Site Loader
Via XX settembre 1870 n.114, Rimini (RN)
Conflitto interiore vs conflitto di coppia | Psicologia dell'Amore | Dott.sa Roberta Calvi Psicologa e Sessuologa

Conflitto interiore vs conflitto di coppia | Psicologia dell’Amore

Talvolta nelle relazioni amorose evitiamo di esporci. E dire ciò che ci fa soffrire. O ciò che ci fa male per timore di litigare, di far soffrire l’altro. Oppure di sentirci in colpa, di ottenere un muro o una chiusura. O ancora di ferire l’altro, di deluderlo, di perderlo.

Così facendo fingiamo in primis con noi stessi che va tutto bene o ci rifugiamo in illusorie razionalizzazioni. E finiamo per creare una frattura interna tra ciò che “dovremmo” sentire (secondo la nostra idea di relazione e di legame) e ciò che effettivamente sentiamo. Con il rischio che ciò che non ci concediamo di sentire e di esprimere finisce per compromettere il nostro benessere emotivo. Ed anche il legame.

Conflitto interiore vs conflitto di coppia | Psicologia dell’Amore

Dobbiamo imparare ad affrontare le situazioni che ci fanno male senza scappare, senza negarle, senza tapparle. E dobbiamo imparare a dirci e a dire la verità anche a costo di deludere le aspettative. Anche a costo di essere scomodi o di provocare un conflitto.

L’alternativa è generare una prigione interiore fatta di vissuti dolorosi, di rabbia e di sensi di colpa. Nonché un rapporto basato su non detti e/o su una calma apparente.

Il conflitto di per sé non ha un significato patologico né distruttivo per il legame. Anzi può essere un momento di crescita ed evoluzione del rapporto. Se accolto e gestito senza strumentalizzazioni o ritorsioni.

Conflitto interiore vs conflitto di coppia | Psicologia dell’Amore

Il conflitto interiore invece non può che essere distruttivo. Non può che generare sofferenza, con il bisogno di sintomi o meccanismi di difesa massicci per essere gestito.

Il conflitto interiore non va combattuto, ma compreso, interrogato, espresso.

Nessun legame funziona finché non ci si assume la responsabilità dei propri vissuti emotivi. E finché è tenuto in piedi da un apparente “va tutto bene”.

Roberta Calvi Psicologa e Sessuologa

Se hai necessità di parlarne con la Dott.sa Roberta Calvi CLICCA QUI

Post Author: Roberta Calvi

Lascia un commento