Site Loader
Via XX settembre 1870 n.114, Rimini (RN)
Dipendenza alimentare: il cosa e il come | Dott.sa Roberta Calvi Psicologa e Sessuologa

Dipendenza alimentare: il cosa e il come

Che cos’è la dipendenza alimentare?

E’ un rapporto morboso con il cibo caratterizzato da pensieri e comportamenti ossessivi, ritualistici e/o compulsivi, che possono andare dalla restrizione, al vomito, all’abbuffata, allo snacking.

Il cibo svolge una funzione ansiolitica/antidepressiva nonché di anestesia e compensazione di vissuti emotivi e affettivi di trascuratezza, violenza, vuoti, ambiguità o umoralità. E di  esperienze traumatiche o conflittualità intrapsichiche o interpersonali. Può svolgere anche una funzione di difesa identitaria, di strutturazione di un apparente o assente confine con l’altro. Ovvero di riempimento o svuotamento del proprio io, di barriera e protezione o iper-esposizione allo sguardo dell’altro.

Dipendenza alimentare: il cosa e il come

Come riconoscere se si soffre di una dipendenza?

  • Il proprio comportamento/oggetto di dipendenza polarizza il pensiero e l’azione

  • Si vive in funzione della propria dipendenza

  • Si fa fatica a riconoscere di avere un problema o lo si minimizza

  • Ci si vergogna della propria dipendenza e si prova a dissimulare la realtà

  • Qualunque tentativo autonomo di risoluzione della dipendenza risulta fallimentare e inefficace

Dipendenza alimentare: il cosa e il come 

Come affrontare una dipendenza?

  • Chiedere aiuto ad un professionista

  • Acquisire consapevolezza della dipendenza (cos’è?)

  • Comprendere i meccanismi prevalenti della propria dipendenza (come funziona?)

  • Comprendere quale funzione emotiva e psicologica svolge la propria dipendenza (a cosa mi serve?)

  • Comprendere quali difficoltà ci sono a monte della dipendenza

  • Sviluppare nuove e più funzionali strategie e modalità di gestire le proprie sofferenze emotive ed affettive

 

Richiedi un Appuntamento con la Dott.sa Calvi se hai necessità di parlarne..

Post Author: wp_8597659

Lascia un commento