Site Loader
Via XX settembre 1870 n.114, Rimini (RN)
La paura del tradimento: fiducia nel partner o controllo del partner? | Psicologo Rimini Riccione Cattolica Forlì Cesena Dott.sa Roberta Calvi

La paura del tradimento: fiducia nel partner o controllo del partner? | Dott.sa Roberta Calvi Psicologo Sessuologo in Rimini

La fiducia è una scommessa sull’altro.

In qualsiasi rapporto umano, in primis nei rapporti di coppia, è centrale e fondamentale fidarsi dell’altro.

Fidarsi non è per niente semplice, perché ciascuno di noi si porta dentro fantasmi di tradimento (inteso nel senso più ampio del termine) e fantasmi di abbandono.

Ognuno di noi ha sperimentato su di sé nella propria vita esperienze dolorose, di delusione e di perdita, che costituiscono il substrato della paura di fidarsi dell’altro.

La paura del tradimento: fiducia nel partner o controllo del partner? | Dott.sa Roberta Calvi Psicologo Sessuologo in Rimini

Qualcuno ha anche sperimentato esperienze dove il tradimento o l’abbandono sono stati espliciti. Generando ancora più timore di un ripetersi dell’esperienza. Tanto da sentirsi perennemente a rischio nei legami ovvero da evitarli per proteggersi.

La paura del tradimento riguarda tutti. Ed è per questo che nella nostra società la fedeltà è stata istituzionalizzata nei legami di coppia, come a costituire un deterrente giuridico. Ma soprattutto emotivo (il senso di colpa!) per il tradimento.

Eppure qualsiasi strategia difensiva, che sia istituzionale o personale, non risolve fino in fondo il timore. E rende comunque la fiducia un tema di profondi conflitti intrapsichici ed interpersonali.

A volte cerchiamo di proteggerci dal timore del tradimento attraverso il controllo dell’altro. Che in alcuni casi diventa patologico come nella dipendenza affettiva e nella violenza di genere.

La paura del tradimento: fiducia nel partner o controllo del partner? | Dott.sa Roberta Calvi Psicologo Sessuologo in Rimini

Il controllo ci dà una illusione di sicurezza. Ma quello che apparentemente rassicura in realtà amplifica il vissuto. Perché tende a mantenere l’ossessione sul tradimento e la percezione del rischio.   

La fiducia non ha a che fare col controllo. E al contrario rimanda al concetto di fede: credere senza certezze.

E in effetti la fiducia rappresenta una scommessa, dove esiste un margine di rischio non cancellabile.

Amare presuppone un rischio sempre e comunque. Ma se vogliamo amare dobbiamo metterci in gioco. E come in qualunque gioco non possiamo sapere in partenza se vinceremo o perderemo. Ma è proprio questo che ci porta a lottare per quello che desideriamo.

Roberta Calvi Psicologa e Sessuologa

Post Author: Roberta Calvi

Lascia un commento